INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Mercoledì
13 Dic 2017

Santa Lucia Vergine e martire

Luna: 3 gg dopo
Ultimo Quarto

Se pazienza ti manca e discrezione, nè buon servo sarai, nè buon padrone.
Meteo nel Salento: temp. 18 C, Umid. rel. 83%, Mezzogiorno (4.12 m/s, Brezza tesa), press. 1018 hPa
 
 Home » La provincia di Brindisi
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

La provincia di Brindisi

Brindisi

Stemma della Provincia di BrindisiÈ la più giovane provincia pugliese. Fu costituita nel 1927 per volere di Mussolini che volle dare massima importanza al porto che avrebbe portato l'esercito italiano verso l'Albania e la Grecia che, senza completamente riuscirci, il dittatore cercò di annettere al Regno d'Italia.

Ma Brindisi era ben importante anche prima che i Fascisti se ne accorgessero.

Qui, dieci secoli prima di Cristo, giunsero i Messapi provenienti dall'Illiria (località probabilmente situata tra Grecia, Serbia ed Albania) e colonizzarono le genti di questi luoghi fondendosi con esse. Japìgi, Messapi e Salentini costituirono una grande nazione, dal confine con la terra di Bari (la terra dei Peuceti) sino al Capo di Leuca (Akra Japigia).

Erano in continua guerra con i Tarantini, di origine greca, per la supremazia sul territorio; solo la conquista romana costrinse greci e messapi a vivere insieme.

Un importante scalo commerciale

Da sempre Brindisi ed il suo porto hanno costituito un importante scalo commerciale; qui arrivarono i popoli provenienti dall'est e da qui si imbarcarono i romani e, dopo di loro, i crociati, alla conquista dell'oriente. Un continuo via vai di genti e popoli che ha reso questa terra una tra le più aperte ed ospitali del Mondo. "A Brindisi" gridavano i crociati, cercando di esorcizzare il fato e far ritorno in patria.

Oggi Brindisi è cresciuta. Ha un porto ed un aeroporto molto attivi; la vicinanza con Taranto, Bari e Lecce la pone al centro dello sviluppo, nonostante la crisi che, ormai da anni, attanaglia tutto il meridione.

Documento creato il 21/03/2004 (13:50)
Ultima modifica del 21/03/2004 (13:50)

Fortune Cookie...

A chi non sa parlare ben s`addice il silenzio.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124