INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
17 Ott 2017

Sant' Ignazio di Antiochia Vescovo e martire

Luna: Fra 3 gg
Luna Nuova

Chi non guarda innanzi, rimane indietro
Meteo nel Salento: temp. 16 °C, Umid. rel. 94%, Ponente (1.54 m/s, Bava di vento), press. 1022 hPa
 
 Home » Documenti Marzo 2015
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Antiche casate

Spesso leggiamo di loro nei libri di storia locale: sono gli Enghien, i Del Balzo, i Brienne. Conosciamo qualcosa in più di queste casate.

Antiche casate del Salento

Spesso leggiamo di loro nei libri di storia locale: sono gli Enghien, i Del Balzo, i Brienne. Arrivarono nel Salento al seguito di Carlo D'Angiò, fratello minore del re di Francia e conte di Provenza. Egli scese in Italia intorno al 1265 e prese il regno di Napoli sottraendolo agli ultimi eredi di Federico II, a loro volta discendenti dai normanni. Il governo angioino sarebbe durato, nell'Italia meridionale, sino al 1400, periodo in cui giunsero gli spagnoli Aragonesi della famiglia Trastamara.

Del Balzo

Famiglie e casate del SalentoLa famiglia Del Balzo si attesta nel Salento intorno ai prima anni del 1300, con Ugo, proveniente dalla Provenza. I Del Balzo dicevano di discendere direttamente da Baudesaire (il re Baldassarre che, con gli altri due Magi, visitò Gesù Bambino a Betlemme): dell'antico re portavano il nome. Ed in proveniza, le leggende medioevali, facevano approdare Maria Maddalena, partita con una nave dalla Palestina e sbarcata a Marsiglia... Il loro stemma di famiglia, in onore a questa nobile discendenza, era una stella a 16 punte, una stella cometa.

Leggi tutto il documento...

Torre Belloluogo

Il luogo tiene fede al suo nome: amena campagna alle porte dell'antica Lecce, torre Belloluogo fu la dimora preferita della Contessa che in questa torre trascorse parte dei suoi ultimi anni di vita, conclusasi nel 1443.

Torre Belloluogo

Torre Belloluogo a Lecce

Approfittando dello uno stupendo pomeriggio offerto dal primo giorno di primavera e dell'apertura di alcuni importanti monumenti nella città di Lecce, abbiamo deciso di visitare la Torre di Belloluogo.

Torre Belloluogo a Lecce

Leggi tutto il documento...

Fortune Cookie...

Chi litiga col muro si rompe la testa
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124