INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Sabato
21 Ott 2017

Sant' Orsola e compagne Martiri

Luna: 1 gg dopo
Luna Nuova

Il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi
Meteo nel Salento: temp. 22 °C, Umid. rel. 78%, Tramontana (4.63 m/s, Brezza tesa), press. 1019 hPa
 
 Home » Tra Hesse e Hirsau
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Tra Hesse e Hirsau

Calw – Vacanze attive tra Hesse e Hirsau

In passato una delle città più ricche di tutto il Baden-Württemberg, la Calw odierna è orgogliosa di fregiarsi del titolo di “città di Hermann Hesse”, vincitore del Premio Nobel per la letteratura, a cui diede i natali. La scoperta di questa cittadina della Foresta Nera settentrionale va fatta rigorosamente a piedi, seguendo le tracce dello scrittore e vagabondando piacevolmente tra i caratteristici vicoli e le strette scalinate, su cui si affacciano numerosi tradizionali edifici a graticcio, monumenti e musei, ad iniziare da quello dedicato ad Hesse.Ma anche coloro che ad una camminata all’insegna di architettura, arte e cultura, volessero affiancare due passi dedicati al gusto, trovano a Calw numerosi e deliziosi spunti per il palato: tra lo spumante della Calwer Sectmanufactur, le acquaviti delle distillerie locali Bertsch e Seeger, il miele raccolto lungo il fiume Nagold e una bella fetta di Torta della Foresta Nera a base di ciliegie, l’ospite goloso ha solo l’imbarazzo della scelta. Un altro must durante un soggiorno a Calw è un “salto” nella frazione di Hirsau, nota soprattutto per il complesso del monastero benedettino S. Pietro e Paolo e per il castello di caccia rinascimentale, nella cui suggestiva cornice si svolge, tra fine luglio e inizio agosto, l’annuale Festival. Nell’Hotel Kloster Hirsau, a un passo dal monastero, l’ospite può poi dare al suo soggiorno un tocco dinamico-sportivo. La proposta Golf & Cultura prevede, infatti, oltre a 5 pernottamenti con ricca colazione a buffet, 5 cene a 3 portate e la visita al Monastero, 4 greenfee su uno dei 6 bellissimi campi da golf da 18 buche della zona. Il pacchetto è prenotabile nel periodo 25 aprile-31 ottobre, da domenica a venerdì, al costo di 575 Euro p.p. in camera doppia e 595 Euro in camera singola.Ma anche per chi, ad una partita a golf, preferisce una bella escursione a piedi o in bici, Calw e i suoi dintorni hanno tanto da offrire: a due passi dalla Piazza del Mercato inizia un fitto bosco, che prosegue ininterrottamente collegando il centro della città alla Foresta Nera. Lungo gli itinerari segnalati, da 45 minuti a ben oltre 3 ore, l’escursionista si gode stupendi panorami in una natura incontaminata, e l’appassionato delle due ruote trova intorno a Calw, grazie alla particolare posizione topografica della città, percorsi per tutti i gusti: dure salite seguite da discese mozzafiato, ma anche gite tranquille e per tutta la famiglia, come quella nella Valle del Nagold. Presso l’ufficio turistico locale è possibile prenotare escursioni ciclistiche guidate o, per chi preferisce il fai-da-te, ritirare l’apposita guida con 17 proposte di tour nei pittoreschi dintorni di Calw. A proposito di attività nei pittoreschi dintorni: dal titolo ingannevole, ma effettivamente un po’ meno sportiva è la proposta del Kloster-Hopping, cioè il saltare da un monastero all’altro, un tour di poco più di 100 chilometri che, oltre al locale monastero di Hirsau, tocca quello di Alpirsbach, uno dei complessi più straordinari del medioevo romanico, e quello cistercense di Maulbronn, inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità tutelati dall’UNESCO. Al costo di 100 Euro p.p., il pacchetto di 2 pernottamenti con colazione in hotel di 4**** e visita dei luoghi citati è prenotabile, nel periodo 1° maggio-31 ottobre, presso l’ufficio turistico locale.E per chi si sentisse più “pigro”, nei dintorni raggiungibili più facilmente in macchina che a piedi o in bici, spiccano gli itinerari turistici della Strada Tedesca delle Case a Traliccio, la Strada Fantastica che collega 9 delle più idilliache città del Baden-Württemberg, e la Strada delle Località di Cura Termale, Minerale e Climatica, che si incrociano tutti nella celebre città natale di Hermann Hesse.Comunicato segnalato da: Studio Agorà

Documento creato il 06/04/2006 (15:25)
Ultima modifica del 06/04/2006 (15:25)

Fortune Cookie...

Matta è quella pecora che si confessa al lupo
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124