INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
23 Nov 2017

San Clemente I Romano Papa e martire

Luna: Fra 3 gg
Primo Quarto

Chi fa presto fa per due, chi tarda sempre azzarda
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 87%, Scirocco (1.03 m/s, Bava di vento), press. 1021 hPa
 
 Home » Gli scavi ad Egnazia
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Gli scavi ad Egnazia

1912-2012 - 100 anni di scavi ad Egnazia dal saccheggio alla valorizzazione

100 anni di scavi ad Egnazia

Il 12 dicembre alle ore 10,00 presso il Museo Archeologico Nazionale di Egnazia – Fasano (BR), la Soprintendenza per i Beni archeologici della Puglia organizza, in collaborazione con la Regione Puglia e il Comune di Fasano, una giornata celebrativa del centenario degli scavi di Egnazia, avviati da Quintino Quagliati nell'agosto del 1912.

Da allora, attraverso l'opera di numerosi, in alcuni casi celebri archeologi del passato e grazie all'attenzione costante di Dirigenti e Funzionari della Soprintendenza per i beni archeologici, l'attività di ricerca archeologica, tutela, valorizzazione del sito non si è mai arrestata ed oggi Egnazia costituisce uno dei Parchi archeologici di maggiore fascino ed interesse dell'Italia meridionale, anche per la suggestiva cornice ambientale in cui si colloca.

L'evento celebrativo, a cui saranno presenti il Sottosegretario di Stato al Ministero per i beni e le attività culturali, Roberto Cecchi, il Direttore Regionale per i beni culturali e paesaggistici della Puglia, Gregorio Angelini, il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, gli assessori regionali Angela Barbanente e Silvia Godelli, il Sindaco del Comune di Fasano, Pasquale Di Bari, si propone, attraverso le relazioni del Soprintendente, Luigi La Rocca, e delle professoresse Angela Pontrandolfo dell'Università degli Studi di Salerno e Raffaella Cassano, dell'Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, di ripercorrere le tappe principali della ricerca ad Egnazia collocandole nella più ampia cornice dell'attività archeologica in Italia meridionale nel periodo compreso tra le due guerre, e di focalizzare l'attenzione sui più recenti interventi di scavo, restauro e valorizzazione nella città antica.

Sarà presentato al pubblico il video-documentario realizzato da Marco Visalberghi “Egnazia: un secolo di scavi per tremila anni di storia” e sarà possibile ammirare, nella nuova sezione dedicata alla storia degli scavi all'interno del Museo Nazionale, in corso di riallestimento, pregevoli manufatti archeologici rinvenuti ad Egnazia nell'800 ed entrati a far parte delle collezioni del Museo Archeologico Nazionale di Napoli che, per l'occasione, li ha concessi in prestito.IL SOPRINTENDENTE Luigi LA ROCCA

Museo Nazionale Archeologico di Egnazia Strada comunale delle carceri Savelletri di Fasano (BR) Info tel 080.4829056

Documento creato il 05/12/2012 (10:21)
Ultima modifica del 12/10/2013 (10:11)

Fortune Cookie...

La forza di volontà attraversa anche le rocce.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124