INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Venerdì
19 Gen 2018

Santi Mario

Luna: 3 gg dopo
Luna Nuova

Non c'è denaro che paghi la libertà.
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 93%, Levante (3.09 m/s, Brezza leggera), press. 1012 hPa
 
 Home » Andrea Sharklover
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Andrea Sharklover

26 - 31 maggio 2013

il mare diventi suono

L' Associazione socio-artistica-culturale Le Ali Di Pandora Il Raggio Verde Ed. domenica 26 maggio alle ore 20,00 presentano Andrea Sharklover “Il Blu diventi luce, la luce diventi mare, il mare diventi suono. Immagini, poesia, musica” performance musicale a cura di “La chiave di Ecate” con le visioni di Massimiliano Manieri Centro Polifunzionale – V.le Giovanni Paolo II angolo Via Pistoia, 9 – Lecce - ingresso libero

L'evento, con il Patrocinio della Provincia di Lecce e della Città di Lecce, sarà un' occasione per dare voce alla poesia con il canto, un'opportunità per portare l'arte in periferia, un motivo per animare e vivere un quartiere della città considerato degradato nella convinzione che attraverso i linguaggi trasversali dell'arte in un connubio tra musica, arte e visioni si possa creare una naturale aggregazione costruttiva.

In questo intento si indirizza la collaborazione tra la casa editrice Il Raggio Verde srl. e l’associazione socio-artistica-culturale Le Ali di Pandora in una sinergia mirata alla tutela e valorizzazione dell’ambiente e della persona attraverso attività culturali dove emerga la capacità di animare e creare attrattive in spazi alternativi portando il centro nella periferia, immaginando una città all'altezza delle sue bellezze culturali e del suo patrimonio di civiltà.

Programma

  • Ore 20,00 saluto delle Autorità-
  • Ore 20,30 - inaugurazione mostra fotografica di Andrea Sharklover, visitabile fino al 31 maggio Interverrà Lucy Ghionna (Docente dell'Accademia di Belle Arti di Lecce), che scrive: “Questo bel giro del mondo dell’artista Andrea Sharklover ci fa sognare. Le sue fotografie ritraggono la dolcezza, la poesia ma anche l’irruenza della natura. Lui come un reporter, documenta le sue avventure in modo sapiente ed elegante trasferendo la sua passione all’osservatore che si ritrova a viaggiare immediatamente. Il mare, il cielo e i grandi spazi, sono i temi trattati nelle sue opere spesso popolate da animali e soprattutto dagli squali che probabilmente sono la sua passione. Questi animali così forti ed aggressivi sfidano la vita in ogni momento del loro incontro. La sua arte è un’arte fatta per tutti, semplice da comprendere in nome di una socialità dell’arte. Come un pittore en plein air, l’artista usa la macchina fotografica con spontaneità costruendo una nuova iconografia attraverso l’esperienza diretta con la natura e la “scoperta “ della luce. I suoi paesaggi ritraggono vari momenti della giornata soffermandosi nello studiare la luce nella sua intensità. Secondo Apollinaire ”i grandi poeti e i grandi artisti hanno la missione sociale di rinnovare senza posa le sembianze che riveste la natura agli occhi degli uomini”.
  • Ore 21,00 - performance musico-visiva “Il Blu diventi luce, la luce diventi mare, il mare diventi suono” del Gruppo “La chiave di Ecate” con le immagini visionarie del video di Massimiliano Manieri: “Plink”. La performance trae spunto dal libro di Andrea Sharklover “In Cammino verso la bellezza” Il Raggio Verde ed. Il libro di Sharklover è un errare poetico e contemplativo che parte dal Salento e viaggia tra il Sud Africa e Cuba. Un occasione per avvicinare luoghi lontani che Andrea, amante degli squali, fissa nel suo obiettivo. Un alternarsi di immagini e parole dove non tutto quel che c'è può essere detto; sentimenti, emozioni e confronti in un universo costruito attraverso le fotografie e le parole, in una trasposizione soggettiva colma di istanti insostituibili dove pienezza, allegria, delusione, drammaticità e abbandono sono raccontati con semplicità in una fusione mistica con il mare e le sue creature. Tra le immagini e la parola c'è la musica che sembra essere il naturale nesso conciliatore. “La chiave di Ecate” apre le porte e compone la musica per la poesia di Andrea e riesce a toccare, attraverso la composizione e la tensione vocale, alle sonorità profonde ed intense, le corde più intime e nascoste della mente e del cuore andando a lambire i confini dell’anima.

    La proiezione del video di Massimiliano Manieri: “Plink (…l’uomo caduto in cattive acque)” contemporaneamente alla performance, è una voluta asimmetria che fa dell'uomo un mistero permanente e impenetrabile. Scrive Luciano Pagano: è un uomo caduto dal cielo che viene trafitto da una lancia conficcata nel terreno e con la punta verso il cielo. (...) Chi è e perché è caduto sulla terra? È venuto per farsi uccidere all’istante? Il pensiero è naturale, venire al mondo per farsi trafiggere all’istante, cadere da una realtà ovattata e celeste quale può essere quella dei nove mesi in cui siamo nel ventre materno, vestiti da sub, coccolati, per poi essere proiettati nel mondo ancora con la muta e trafitti.
  • Info: 3395607242/3394038939

 

Documento creato il 21/05/2013 (13:32)
Ultima modifica del 12/10/2013 (10:15)

Fortune Cookie...

A pagare e a morire c`è sempre tempo.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124