INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
24 Mag 2018

Madonna Ausiliatrice

Luna: 2 gg dopo
Primo Quarto

Chi non fa mai nulla, di nulla si confessa
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Mamme e bimbi
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Mamme e bimbi

Mobilità delle mamme con i più piccolini 

Lo “Sportello dei Diritti”della Provincia di Lecce interviene a tutela delle neo-mamme proponendo la creazione di Aree attrezzate per favorire l’allattamento e l’igiene dei piccoli.

Lo “Sportello dei Diritti” della Provincia di Lecce la cui delega è stata assegnata all’assessore Carlo Madaro, nella sua attività volta al miglioramento delle condizioni di vita delle fasce deboli della popolazione e con riguardo in particolare alle neo-mamme, interviene a tal uopo sul problema della carenza nei luoghi pubblici maggiormente frequentati di apposite aree tese ad agevolare la mobilità delle neo-mamme ed in particolare dei piccoli in allattamento.

Come da anni sostiene gran parte della scienza medica e la cosiddetta "Dichiarazione degli Innocenti" stesa ed adottata dai partecipanti all’incontro OMS/UNICEF: "L'allattamento al seno negli anni '90: un’iniziativa globale", con il patrocinio dell’Agenzia Statunitense per lo Sviluppo Internazionale (A.I.D.) e dell’Autorità Svedese per lo Sviluppo Internazionale (S.I.D.A.): "per raggiungere l'obiettivo globale di una migliore salute e di una più corretta alimentazione della madre e del bambino, tutte le donne, dovrebbero essere messe nella condizione di praticare l'allattamento esclusivamente al seno, e tutti neonati dovrebbero essere nutriti soltanto con latte materno, dalla nascita fino ai 4-6 mesi di vita. I bambini dovrebbero continuare ad essere allattati al seno, ricevendo allo stesso tempo alimenti complementari adeguati, fin oltre i due anni di età. Questo ideale di nutrizione infantile deve essere raggiunto attraverso la creazione di un ambiente consapevole e che aiuti le donne consentendo loro di allattare in questo modo".

In assenza di una disciplina legislativa compiuta che favorisca il nascere di una “cultura dell’allattamento al seno”, è necessario che enti pubblici e grandi aziende private, alle quali questo comunicato stampa si rivolge – e ci riferiamo in particolare agli Autogrill, agli Ipermercati, alle grandi aree commerciali, alle multisala cinema, ecc. - favoriscano comunque la tutela della prassi dell’allattamento al seno e la mobilità delle neomamme, attraverso la creazione di apposite aree attrezzate anche con fasciatoi in ambienti igienicamente protetti per facilitare i delicati compiti di quest’ultime e per i bambini più piccoli.

Lecce, 12 ottobre 2006 L’Assessore al “Mediterraneo" con delega allo “Sportello dei Diritti" Carlo Madaro

Documento creato il 11/10/2006 (18:27)
Ultima modifica del 11/10/2006 (18:27)

 

Articoli collegati, per maggior approfondimento:

Altro su questo portale Internet:

  1. Carlo Madaro,
    (http://japigia.com/docs/index.shtml?A=madaro_1)
    Carlo Madaro Assessore al Mediterraneo della Prov. di Lecce

Fortune Cookie...

Ognuno vorrebbe il mestolo in mano?
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124