INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
22 Mag 2018

Santa Rita da Cascia Vedova e religiosa

Luna: Primo Quarto

A pagare e a morire c'è sempre tempo.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » INDENNITA’ INTEGRATIVA
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

INDENNITA’ INTEGRATIVA

INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE PER INTERO

Lo “Sportello dei Diritti” segnala un’importante decisione in materia previdenziale della Corte dei Conti di Bari: tutti i pensionati fino alla data del 31/12/1994, nonché i beneficiari delle stesse pensioni in via di reversibilità, avranno diritto a percepire l’indennità integrativa speciale per intero, nonché gli arretrati dei cinque anni precedenti alla domanda.

Lo “Sportello dei Diritti” della Provincia di Lecce la cui delega è stata assegnata all’assessore Carlo Madaro, segnala a tutta la cittadinanza ed in particolare a tutti coloro che si sono pensionati fino alla data del 31/12/1994, un’importantissima decisione della CORTE DEI CONTI di Bari che conformemente ad altre Sezioni Giurisdizionali Regionali, ha riconosciuto il diritto di quest’ultimi di percepire l’INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE PER INTERO, per come già percepita in servizio, e non nella percentuale ridotta agli anni di lavoro prestato.

Lo stesso diritto è stato riconosciuto anche a coloro che godono delle stesse pensioni in via di reversibilità per morte dell’originario titolare.

Coloro che decideranno di attivarsi in sede giudiziale si troveranno a percepire un consistente aumento medio di € 200-400 sull’attuale e pensione, oltre al pagamento degli arretrati dei cinque anni precedenti al ricorso amministrativo, con gli accessori ex lege all’effettivo soddisfo.

Gli interessati potranno rivolgersi presso questo “Sportello” ubicato in Lecce al viale Marche n. 17 che provvederà a fornire tutte le delucidazioni in ordine alla documentazione che occorre approntare per introdurre il giudizio davanti alla Corte dei Conti per la Puglia. La stessa documentazione sarà esaminata e valutata in via assolutamente gratuita da un esperto e consulente in materia.

SPORTELLO DEI DIRITTI SERVIZI IMMIGRAZIONE SALENTO viale Marche n° 17 73100 LECCE tel. e fax 0832/342703

Lecce, 14 ottobre 2006 L’Assessore al “Mediterraneo con delega allo “Sportello dei Diritti” Carlo Madaro

Documento creato il 13/10/2006 (17:34)
Ultima modifica del 13/10/2006 (17:34)

 

Articoli collegati, per maggior approfondimento:

Altro su questo portale Internet:

  1. Carlo Madaro,
    (http://japigia.com/docs/index.shtml?A=madaro_1)
    Carlo Madaro Assessore al Mediterraneo della Prov. di Lecce

Fortune Cookie...

Chi troppo intraprende, poco finisce
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124