INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Lunedì
25 Giu 2018

San Guglielmo di Montevergine (da Vercelli) Abate

Luna: Fra 3 gg
Luna Piena

Chi non fugge dall'abisso, l'abisso lo inghiotte.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Quattro amici al bar
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2010

mostra altre voci

Quattro amici al bar

28 gennaio e il 12 febbraio 2010

chiacchere letterarie

La PRO LOCO RUFFANO, in collaborazione con Lupo Editore, presenta la rassegna Quattro amici al bar (Chiacchiere letterarie) che si svolgerą in due serate, il 28 gennaio e il 12 febbraio 2010, presso il Bar La Grotta, in Largo D“Annunzio, a Ruffano. Giovedi 28 gennaio, alle ore 19.00, si terrą la presentazione del libro "Maravą" di Gianni De Santis (Lupo Editore), alla presenza dello stesso autore, di Rocco De Santis, fratello dell“autore e come lui noto e apprezzato cantore in lingua grika,di Raffaele Polo, giornalista e scrittore, e di Maurizio Nocera, docente universitario, scrittore e poeta.

Letture a cura di Anna Maria Mangia. Venerdi 12 febbraio, alle 19.00, saranno presentate tre opere poetiche, sempre edite da Lupo: "Divento" di Anna Maria De Luca, "Come fanno le serpi a primavera" di Patrizia Ricciardi, "Altri versi" di Elio Ria. Ne parleranno Stefano Donno, scrittore e poeta, direttore della collana "Ciribibi" nella quale sono pubblicati questi libri, e Pierluigi Mele, scrittore e attore. Letture a cura di Anna Maria Mangia. Sarą offerto un rinfresco dal Bar La Grotta.

Alla fine delle serate, "Cena letteraria" presso il Ristorante Maturo di Ruffano, per quanti vorranno continuare ed approfondire la conoscenza degli autori e dei relatori dei due incontri letterari.Maravą di Gianni De Santis (Lupo editore)"... ma noi cosa potevamo sapere, se guardavamo in alto immaginando di raggiungere il cielo per liberare il volo sulle ali della nostra fantasia? Correvamo nei campi spiccando salti incredibili, felici sui nostri piedi di gomma e ad ogni salto lasciavamo indietro un pezzo del nostro tempo, catapultati verso la strada del nostro destino...". Devono essere sicuramente di gomma i piedi dei primi astronauti sbarcati sulla Luna, per consentire loro la lievitą degli angeli.

Č quello che credono due ragazzini legati fin dalla prima infanzia da un ferreo vincolo di amicizia e dal sogno condiviso di volare: verso il futuro, verso la vita. Ma la vita a volte separa e dal sud semplice e agreste in cui č nato Antonio si trova quasi sperduto nelle solitudini e nelle fatiche di una precoce emigrazione.

Decine di lettere mantengono vivo il rapporto con Raffaele, l“amico lontano. Al paese c“č anche Maria ad attenderlo, col suo amore sfuggente e possessivo, con i suoi sogni incapaci di venire a patti con la realtą. Antonio, Raffaele, Maria segnano tutti di "volare", ciascuno a modo suo, andando incontro ad un destino che tradisce la loro giovane esistenza. Il romanzo parla di questa preziosa scoperta, dimostrando come dalla prigionia del corpo possano spuntare ali per lo spirito e grata consapevolezza degli affetti da cui si sono ricevuti gioia e nutrimento. Una intensa storia umana, un inno alla vita e all“amicizia.

Documento creato il 28/01/2010 (19:42)
Ultima modifica del 11/03/2011 (18:27)

Fortune Cookie...

Quando la volpe predica, guardatevi galline
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124