INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Venerdì
17 Ago 2018

San Giacinto

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

L'ignoranza é la peggiore delle povertà.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Concerto a Lecce
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2010

mostra altre voci

Concerto a Lecce

4 settembre 2010

Grande appuntamento con il belcanto sabato 4 settembre alle ore 21.00 nella suggestiva cornice del chiostro dell’ex Convento dei Teatini a Lecce, in occasione della settima edizione della Settimana della Cultura premio il Sallentino con l’organizzazione del dott. Amedeo Calogiuri. Di scena il Gruppo Lirico Vocale Vanna Camassa, con la direzione artistica del maestro Giuseppe Lattante, che proporrà un programma di alto profilo musicale con artisti del calibro del soprano Marina Tundo, del mezzosoprano Mariagrazia Nicchiarico, il giovane tenore barese Vito Cannillo, il baritono Giorgio Schipa e il basso Piero Conte, con l’accompagnamento al pianoforte di Gabriele Greco. Il Gruppo Lirico Vocale nasce con l’intento di mantenere vivo il nome di un’eminente soprano italiano, Vanna Camassa, in arte Vanna Massari, allieva di Tito Schipa con il quale ha calcato i più importanti palcoscenici italiani ricoprendo i ruoli più importanti delle eroine del melodramma affinaco alle grandi voci di Bechi, Stracciari, Sinimberghi; una voce che ha varcato, attraverso le onde della radio nazionale, i confini dell’Atlantico per approdare in America facendosi apprezzare per le sublimi interpretazioni. “Una serata artisticamente composita che saprà accontentare i “palati” più raffinati – dice il dott. Giuseppe Lattante, direttore artistico della serata -: la prima parte lirica, omaggio al grande Tito Schipa, tenore che ha reso celebre il nome di Lecce in tutto il mondo, è dedicata ai melomani di casa nostra e ai tanti turisti che affollano la capitale del barocco, ai quali saranno offerte le più celebri pagine operistiche tratte dal Rinaldo di Haendel fino al celeberrimo Brindisi di Verdi, passando attraverso i pentagrammi di Donizetti, Puccini, Bellini. Un raffinato canzoniere, che spazia dalle dolci note di Luigi Denza fino all’intramontabile Domenico Modugno è il filo conduttore della seconda parte - continua il maestro Lattante - un mélange accattivante che saprà rapire il pubblico.

Documento creato il 01/03/2011 (14:22)
Ultima modifica del 01/03/2011 (14:22)

Fortune Cookie...

Stoppa e fuoco non stan bene in un luogo
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124