INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Lunedì
24 Set 2018

San Pacifico

Luna: Luna Piena

Per fare un amico, basta un bicchiere di vino
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Shin il Kim
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2010

mostra altre voci

Shin il Kim

11 febbraio – 2 aprile 2010

shin il kim

Shin il Kim Into Galleria Riccardo Crespi, Via Mellerio 1, Milano 11 febbraio – 2 aprile 2010

Preview 11 febbraio ore 18.30

Testo critico di Cristiana Perrella

Ad inaugurare l’attività del 2010 è Into, seconda esposizione di Shin il Kim, artista coreano residente a New York: un approfondimento del percorso incominciato nel 2007 con la prima personale in Italia, Active Anesthesia.

La ricerca di Shin il Kim continua a concentrarsi sul perseguimento di uno stato attivo dell’essere nelle condizioni di passività e di inattività, da lui giudicato come sostanziale della vita quotidiana.

In questa mostra l’artista focalizza la sua ricerca sulla forma interna e sulla struttura dei corpi, per addentrarsi in profondità nella contemplazione dell’idea di attività come generatrice della materia.

Come in tutta la sua opera, anche nei nuovi lavori, traspare l’influenza della filosofia buddista, in particolar modo nella pratica della meditazione analitica, con la quale esamina l'importanza delle relazioni che definiscono l'esistenza, esplorandone i suoi più delicati equilibri. Sono, infatti, gli elementi mancanti, invisibili, a dare la percezione dell’opera e a renderla leggibile da un punto di vista interno rispetto a una visione esterna del mondo. Gli elementi del microcosmo, come atomi, quark, nervi, vene, ossa, sangue diventano protagonisti, assumendo le sembianze di una classicità contemporanea e tracciando un collegamento tra le radici arcaiche dell’uomo e la loro persistenza nel presente.

La declinazione estetica del lavoro tende il più delle volte al minimalismo. Il confine labile tra materiale e immateriale, visibile ed invisibile, trova corrispondenza nella contaminazione dei medium espressivi impiegati: disegni e luci che si trasformano in sculture, come in Duration to Intuition o immagini statiche che diventano puro movimento come nell’opera Inner Echo. In Duration to Intuition, la luce prodotta dal monitor e dalla proiezione si scompone creando una frammentazione visuale che si espande a partire dalle diverse sorgenti video. Le luci diventano parti attive dell’opera e offrono inediti punti di vista e significanti per lo spettatore, che a sua volta è portato a partecipare attivamente alla comprensione dell’opera.

Shin il Kim, 1971 Seoul - Korea, vive e lavora a Brooklyn, New York.

Tra le sue mostre più recenti: Solo Show - 2008 Smack Mellon, Decoded Love, Brooklyn, New York, USA; Hiroshima City Museum of Contemporary Art, video lounge show, curator Yukie Kamiya, Hiroshima, Japan. Group Show – 2009 Media Media, Queens Museum of Art; Triple Light – Triple Luz, Museo Nazional de Artes Visuales; Hermes Foundation Misulsang, Atelier Hermès, Seoul, Korea; 2008 The 5th Seoul International Media Art Biennale, Seoul, Korea; The 3rd Seville International Biennale, Seville, Spain

Ufficio stampa: Silvia Macchetto Cecilia Collini - Tel + 39 349 6444004

Documento creato il 14/02/2010 (11:42)
Ultima modifica del 02/03/2011 (18:19)

Fortune Cookie...

Peggio l`invidia dell`amico, che l`insidia del nemico.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124