INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
21 Ago 2018

San Pio X (Giuseppe Sarto) Papa

Luna: 3 gg dopo
Primo Quarto

A far castelli in aria tutti siamo buoni
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Fiaccolata della Memoria
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2007

mostra altre voci

Fiaccolata della Memoria

Taranto 27 Ottobre 2007

1a Fiaccolata della Memoria e della Speranza spegniamo le guerre e accendiamo la speranza

Iniziativa svolta con il patrocinio morale di Regione, Provincia e Comune nonché del Centro servizi volontariato

"Spegniamo le guerre e accendiamo la speranza!"

Questa sarà il canto corale di istituzioni e società civile che si riuniranno Sabato 27 Ottobre in Piazza Castello a Taranto per spegnere tutti i focolai di guerra e alimentare la fiamma della speranza.

L'Associazione Aiutiamo Ippocrate Maria Anglela Miola o.n.l.u.s. in collaborazione con il comitato "Alessandro Bove", ha pensato di proporre simbolicamente una fiaccolata: un fiume luminoso di solidarietà e speranza fatto di tante gocce come mille e mille fiammelle. A scuotere la fiamma dei nostri cuori sarà la gloriosa fanfara dei bersaglieri dell'Associazione Nazionale Bersaglieri sezione Lamarmora - Taranto e che avrà l'onore di aprire la marcia.

Programma della Manifestazione:

Sabato 27 Ottobre 2007:

  • ORE 18,00: Raduno Piazza Castello Taranto
  • ORE 18,30: si spengono le luci della citta' per un minuto e si accendono le candele (simbolicamente si spegneranno le luci della guerra e si accenderanno quelle della speranza)
  • ORE 18,31: inizia la fiaccolata (Via Duomo - Piazza Duomo)
  • ORE 19,00: celebrazione della 10a edizione della s. messa in ricordo dei morti di cancro

La Santa Messa

L'associazione Aiutiamo Ippocrate promuove dal 1998, per il 27 Ottobre prossimo, la celebrazione di una S. messa in suffragio delle migliaia di morti di cancro della provincia jonica. Si vorrà infondere ai malati e ai loro parenti un'altra speranza, resistente come una maglia tessuta e intrecciata di abbracci tra i tantissimi cittadini, uomini e donne delle istituzioni e operatori delle tante associazioni che converranno al punto di raccolta stabilito.

Così da piazza Castello la fiaccolata della speranza, rincuorata dall'allegra fanfara, dopo aver attraversato via Duomo giungerà in Cattedrale. Lì i bambini alla testa del corteo saranno accolti dal parroco Monsignor Marco Morrone al quale consegneranno la luce della speranza. Alle ore 19,00 sarà celebrata la SS. Messa.

Le adesioni alla fiaccolata della speranza si moltiplicano col passare del tempo. Parteciperanno il sindaco di Taranto, Ezio Stefano; Roberto De Giorni della rete jonica ambientale; l'Associazione Centri sportivi italiani; La Protezione Civile; La Croce Rossa Italiana, alla quale mi unirò nella marcia in quanto membro del gruppo dei Volontari del Soccorso (Comitato Provinciale di Taranto) disporrà un servizio di assistenza sanitaria con l'impiego di un'autoambulanza.

Il sindaco di Laterza Giuseppe Cristella ha dato la propria adesione anticipando l'organizzazione di pullman per il trasferimento a Taranto delle associazioni laertine. Ci raggiungeranno in piazza Castello i rappresentanti dei comuni di Rocca Forzata, Massafra, Ginosa e Statte. Hanno confermato la loro presenza in prima linea: l'amministrazione Comunale di Taranto, Consiglio circoscrizionale, Borgo-Città Vecchia; Consiglio circoscrizionale TRE CARRARE - SOLITO; AV2 Mariprotezione Civile;.Presidente della Provincia di Taranto Dr. Gianni Florido; Assessore Regionale all'ecologia Michele Losappio.

Il Presidente della Regione puglia Niki Vendola per impegni istituzionali precedentemente assunti non potrà esser presente alla fiaccolata ma, in un suo messaggio sul sito di Aiutiamo Ippocrate, esprime la sua "sentita partecipazione e gli auguri per la migliore riuscita dell'iniziativa".

Parteciperanno inoltre L'istituto Comprensivo Salvemini; l'istituto Cabrini con il suo coro; il comitato "Alessandro Bove"; CSV- Centro Servizi Volontariato, Favo-Federazione Associazioni Volontariato in Oncologia; Comitato ionico pro agenda 21; associazione Aurora, Associazioni Aid Taranto Villane forum, Neci basket, Neci srl, Igeca SaS di Bove Fabio.

Anche la celebre cantante jonica Mariella Nava prenderà parte al fiume di speranza e proprio in questi giorni ha lasciato un messaggio sul sito www.aiutiamoippocrate.it come contributo, mostrando l'entusiasmo di sensibilizzare e di portare con lei qualcuno "che faccia onda" alla manifestazione.

Sensibilizzare e Illuminare è quello che la fiaccolata si propone di fare:

  • "illuminare" le menti delle istituzioni e dei potenti della Terra affinché spendano meno soldi per le guerre e molti di più per la ricerca sul cancro
  • sensibilizzare la popolazione di tutta la città alle problematiche che un ammalato è costretto ad affrontare (come quelle inerenti il trasporto) e rinnovare la memoria delle tante vittime del cancro.

La testimonianza di Francesco Ruggeri mostra la lotta quotidiana per i diritti anche più basilari di un malato di cancro: servizi di trasporto sospesi, fondi già stanziati ma non ancora accessibili...
"nel 2004 Aiutiamo Ippocrate ha istituito il servizio di trasporto ammalati oncologici e in un anno sono stati effettuati oltre 800 viaggi in totale autofinanziamento.

Purtroppo però il servizio è stato sospeso per mancanza fondi. Dopo la presentazione di un progetto da parte della nostra associazione, tuttavia la Regione Puglia ha stanziato 2,5 milioni di euro in tre anni per la provincia di Taranto. Questi soldi sono disponibili da Ottobre scorso ma, nonostante l'impegno dell'allora direttore generale Urago, non si è ancora ottenuto il nulla osta per l'esercizio del trasporto ammalati. Questo ovviamente gioca a scapito degli ammalati stessi, che sono gli unici a pagarne le conseguenze. Quello che chiediamo è che il servizio venga presto ripristinato". (PUGLIAPRESS - articolo del 15/10/2007)

Aiutiamo Ippocrate invita quanti vorranno aderire ad indossare la coccarda scaricabile dal sito internet, così come la locandina dell'iniziativa.

L'associazione ricorda che non sarà autorizzata alcuna raccolta di fondi.

Ci vediamo tutti in piazza Castello Sabato 27 ottobre alle ore 18,00....

...NON MANCATE!

Pietro Rossetti

Documento creato il 25/10/2007 (22:47)
Ultima modifica del 05/11/2007 (08:40)

Fortune Cookie...

A confessore, medico e avvocato non tenere il vero celato
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124