INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Sabato
15 Dic 2018

Santa Virginia Centurione Bracelli

Luna: 1 gg dopo
Primo Quarto

Nel monastero altrui non si va con le proprie leggi.
Meteo nel Salento: temp. 13 C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Geishe e Samurai
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2005

mostra altre voci

Geishe e Samurai

19 dicembre 2004 - 13 marzo 2005

Oltre 150 oggetti ed una straordinaria collezione di fotografie d'epoca che documentano le gesta e le movenze di Geishe e Samurai nella splendida cornice di Villa Remmert a Ciriè.

Si inaugurerà il prossimo 18 dicembre a Ciriè negli splendidi spazi di Villa Remmert, la mostra "Geishe e Samurai. Amore e guerra nell'antico Giappone", che raccoglie più di 150 opere tra xilografie, armature, spade, kimono ed altri oggetti, oltre ad una straordinaria selezione di fotografie d'epoca, seguendo un percorso imperniato su due "emblemi" del Giappone tradizionale dell'800: la geisha e il samurai.

Il materiale esposto, proveniente in massima parte da prestigiose collezioni private di iamatologi appassionati, costituisce una occasione unica per scoprire e approfondire il senso di una civiltà dalle antiche e nobili origini.

La mostra è suddivisa in due sezioni. Quella dedicata alla geisha porterà il visitatore a rivivere il mondo delle bellezze femminili: dalle donne cortigiane alle popolari, da quelle aristocratiche alle concubine; sempre sinuose e sensuali, delicate o energiche.

Dal pennello degli antichi maestri, tra i quali Kunioshi, Kunisada, Hiroshige, Eizan, ed altri meno noti, la grande maestria tecnica si evidenzia nell'esaltazione di una raffinata grafica e nell'esplosione di una grande forza psicologica che condurranno nel mondo dei sottili piaceri, fisici e intellettuali, delle "città senza notte" dell'antico Giappone.

Una parte di questa sezione, riservata esclusivamente ai maggiori di 18 anni, sarà dedicata alle stampe erotiche, le quali, pur nel loro raffinatissimo linguaggio, raccontano in modo esplicito le mille variazioni dell'antico gioco amoroso.

L'altra parte dell'esposizione è dedicata al samurai: guerriero tribale e archetipo dell'eroe solitario, spietato sul campo di battaglia ed esteta in tempo di pace, assassino nella notte e vendicatore dei torti ricevuti, custode della pace ed aristocratico amministratore della bellezza. La storia e i miti di una casta privilegiata, dunque, il cui universo di sentimenti e passioni è una trasposizione ai confini di storia e leggenda.

La mostra è inoltre arricchita da un'esposizione di fotografie, selezionate da una ricca collezione privata. Ogni immagine è stata colorata a mano con colori all'anilina, come d'uso nell'Ottocento, sull'esempio delle bellissime stampe policrome degli artisti giapponesi che operavano con tecniche xilografiche.

Informazioni Tecniche

  • Titolo: Geisha e samurai. Amore e guerra nell'antico Giappone.
  • Sede: Villa Remmert, Ciriè
  • Date: dal 19 dicembre 2004 al 13 marzo 2005
  • Orario: dalle 9 alle 19,00. Chiuso il lunedì
  • Costo: intero Euro 6; ridotto Euro 4
  • Organizzazione: Comune di Ciriè, in collaborazione con Centro Italiano per le Arti e la Cultura e Associazione culturale Sulla Parola
  • Curatela: Vincenzo Sanfo, Enzo Bartolone, Pietro Gobbi, in collaborazione con Domenica Calza, Giorgia Sanfo e Edizioni Angolo Manzoni
  • Per informazioni:
    - Associazione culturale Sulla Parola
    Tel. 011 23 05 026 - 333 1861162
    - Comune di Ciriè, settore cultura, tempo libero e sport, tel. 011/9218155
    - Centro italiano per le arti e la cultura, tel. 011/9961972

Comunicato segnalato da: Centro italiano per le arti e la cultura

Documento creato il 20/03/2005 (19:44)
Ultima modifica del 20/03/2005 (19:44)

Fortune Cookie...

Chi non sa fare, lasci stare
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124