INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
18 Set 2018

San Giuseppe da Copertino

Luna: 1 gg dopo
Primo Quarto

E' meglio pagare e poco avere che molto avere e sempre dovere.
Meteo nel Salento: temp. 13 C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Global Music Forum
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2005

mostra altre voci

Global Music Forum

30 giugno - 7 agosto 2005

Dal 30 giugno al 7 agosto 2005, tutte le sere dalle 20.45 alle 0.45, la suggestiva cornice del parco archeologico limitrofo al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma ospiterà per la prima volta Global Music Forum, evento musicale con esibizioni di gruppi provenienti da tutto il mondo, che si alterneranno in una performance continua di musica folk, etnica e tradizionale, strumenti e repertori di tutte le epoche.

La manifestazione è organizzata da Markon.net in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Romano, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la direzione artistica di RAI Trade.

Artisti presenti

Tra gli artisti presenti: Adrenalina Song da Cuba; Papè Kanoutè dal Senegal; Kay McCharty dall'Irlanda; Zè Augusto dal Brasile; Taraf of Transilvania e la sua musica gitana; Koma Azad dal Kurdistan; Ichu La Paz con musiche e danza dei nativi d'Amerca; Krishan dall'India; Arnaldo Vacca con il progetto "Tamburellando"; Le Tarantole con Enrico Capuano; l'ex Modena City Rambler Massimo Giuntini; gli indiani Amrit Hussain e Mohammed Bilal; Vincenzo Zitello, uno dei più importanti arpisti del mondo; le straordinarie voci di Raffaello Simeoni (fondatore dei Novalia) e, dalla Turchia, Yasemin Sannino (indimenticabile dalla colonna sonora de Le Fate Ignoranti), il gruppo celtico Greenoch e le sonorità klezmer dei Mish Mash; oltre a spettacoli di tango, flamenco, danze irlandesi.

Centinaia di strumenti musicali

Tra un'esibizione e l'altra sarà possibile curiosare tra centinaia di strumenti musicali etnici, realizzati da provetti artigiani contemporanei e provenienti da ogni parte del mondo; il personale specializzato di "Jacaranda Musica" illustrerà la storia e l'utilizzo di ciascuno di essi ed i visitatori potranno provare e comprendere il significato del suono e l'importanza della musica nelle differenti culture.

Si potranno acquistare tutti gli strumenti presenti (esclusi, ovviamente, quelli appartenenti al museo) e lasciarsi tentare dall'area libri con un vasto assortimento tematico, CD/DVD e dischi antichi e moderni, e dalle Scuole di Musica. Nell'auditorium si potranno provare "la poltrona che suona" e "il letto sonoro", oggetti di design fusi a strumenti musicali finalizzati al "massaggio sonoro", una delle tecniche più innovative ed efficaci della musicoterapia.

Sarà inoltre possibile visitare il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali che apre per la prima volta le sua porte la notte, rivelando ai visitatori lo straordinario patrimonio storico ed artistico custodito. Gli oltre 800 esemplari esposti - che costituiscono la più ricca collezione europea attualmente fruibile - scandiranno un incredibile viaggio attraverso lo spazio ed il tempo, dalla Grecia ellenistica - con i suoi sistri bronzei ed i suoi flauti d'avorio - all'avveniristico ciac-ciac realizzato dal pittore futurista Giacomo Balla; dalle suggestive e remote sonorità dell'estremo Oriente alle note festose del folklore italiano; dalle arcane abbazie medievali echeggianti del suono solenne dell'organo ai raffinati salotti aristocratici che sancirono l'affermazione della musica barocca (con la straordinaria Arpa Barberini, che una leggenda vuole disegnata dallo scultore Gianlorenzo Bernini) e del pianoforte di Bartolomeo Cristofori, qui presente in uno dei tre esemplari esistenti.

Chi lo desidera potrà consumare un rapido spuntino presso il Bar e la Gelateria, oppure lasciarsi tentare dagli appetitosi piatti serviti presso il Ristorante.

Biglietto di ingresso: Euro 8, ridotto Euro 6 (convenzioni, categorie speciali over 65); per i bambini che non hanno compiuto gli 8 anni l'ingresso è gratuito. Il biglietto dà diritto alla visita del Museo, delle mostre e l'accesso a tutti gli Spettacoli.

Per informazioni: Ufficio Stampa Tel. 06.32.86.91
Fax: 06.326.463.29

PROGRAMMA DEGLI SPETTACOLI

LUGLIO 2005

  • 1 ven FIM (musica celtica) Taraf Of Transilvania (Romania)
  • 2 sab Giuliana De Donno Kay McCarthy (Irlanda)
  • 3 dom Banda Connemara (dall'Irlanda Mediterraneo) Pablo Martin Garcia (Argentina)
  • 4 lun Tir Na Nog Arnaldo Sciommeri Trio
  • 5 mar Marilia Vesco (Sicilia) Koma Azad (Kurdistan)
  • 6 mer "Jingles & Frames" (tutto sui tamburi a cornice) Negrobianco (Italian world music project)
  • 7 gio Irish Street Band (musica irlandese) Luigi Pignatiello presenta "Crossworld"
  • 8 ven La Via delle Zampogne Leno's Acoustic Band (blue grass)
  • 9 sab Kerdenn (chitarre celtiche) Pape Kanoutè (Senegal)
  • 10 dom Ale Brider (musica balcanica) Yampapaya (Afroraggae)
  • 11 lun Tir Na Nog (musica celtica) Banda Connemara (dall'Irlanda Mediterraneo)
  • 12 mar Roger Taradel (folk guitar dagli Usa) Leo Di Sanfelice
  • 13 mer --- Old Bench (country)
  • 14 gio Giuliana De Donno (arpa paraguayana) Raffaello Simeoni - "Controentu" tour
  • 15 ven Green Rose (irish trad music) Abderrazak Telmì - Gnawa (Marocco)
  • 16 sab Vincenzo Zitello Quartet Arnaldo Vacca presenta "Tamburellando"
  • 17 dom Yanis Trio (musica greca) Michele Ascolese Iguazù Project
  • 18 lun Muleketu Duo Maltese/Alviti
  • 19 mar Mish Mash (ritmi persiani e klezmer) Zè Augusto (Brasile)
  • 20 mer A Sud del Mondo Alberto Botta All Stars
  • 21 gio Visual Poem The Future Suond of Keltia (Rasnoiz, Massimo Giuntini, Raffaello Simoni, Vj Phella, Yuri Carapacchi)
  • 22 ven Buenos Aires Cafè (Argentina) Gabriele Cohen e Atlante Sonoro (Klez)
  • 23 sab Flamenco in Progrerss Gnawa Trance
  • 24 dom Symphonia Medievale Tinto Penaflor (Argentina)
  • 25 lun Ritmi & Corde Gospel Night
  • 26 mar Giovanni Palombo Trio Funkallisto (ethnofunk)
  • 27 mer Kvasir (Norvegia) Tambourine
  • 28 gio Ale Brider Ichu La Paz - nativi d'America
  • 29 ven Irish Street Band Jack Tama (Costa D'Avorio)
  • 30 sab Humus (Musica salentina) Deasonica (techno world)
  • 31 dom Il Canto della Capra (tutto sulle cornamuse) Mandila & Ouzeri (Grecia)

AGOSTO 2005

  • 1 lun Thonisorano (Sicilia) Andrea Piccioni Project
  • 2 mar Rasna Songorocosongo (Cuba)
  • 3 mer Amrit Hussain - Mohammed Bilal Piccola Banda Icona
  • 4 gio Jazid Stefano Palladini e Zazà Gargano
  • 5 ven Aki (solo sitar indiano) Indaco (world music)
  • 6 sab FIM (musica celtica) Nour Eddine (Marocco)
  • 7 dom TAO Yasemin Sannino (Turchia)

Per informazioni: 06.32.86.91 - 392.518.7759

Comunicato segnalato da Global Music Forum - Ufficio Stampa

Documento creato il 01/09/2005 (08:29)
Ultima modifica del 01/09/2005 (08:29)

Fortune Cookie...

Chi paga debito, acquista credito.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124